Responsabilità

Vi lascio la pace, vi do la mia pace

La pace – shalom – di Gesù è prima di tutto un Suo dono, non è mai una conquista dell’uomo, è l’offerta della vita che si articola in un sistema di relazioni con Lui.
Numero Incontri: 
2
Fascia d'età: 
1 superiore
2 superiore
3 superiore
4 superiore
5 superiore
Obbiettivo Generale: 

L’obiettivo generale è far riflettere i ragazzi su quale sia il vero senso di pace che Gesù ci trasmette attraverso il Vangelo. Non si tratta semplicemente di una pace intesa come assenza di guerra, che spera non ci sia conflitto o che lo ignora, ma di una pace cosciente delle tribolazioni della vita, da affrontare con la consapevolezza della fede.

 

La linea d'ombra

Itinerario sulla Responsabilità
Numero Incontri: 
4
Fascia d'età: 
1 superiore
2 superiore
Obbiettivo Generale: 

L’itinerario vuole far riflettere i ragazzi su quale sia il loro livello di autostima, per promuovere un atteggiamento propositivo e responsabile nei confronti di loro stessi e degli altri.

Ci penso 3.0 - Digital

'Uno sguardo nuovo'
Numero Incontri: 
1
Fascia d'età: 
1 superiore
2 superiore
3 superiore
4 superiore
5 superiore
Obbiettivo Generale: 

Far riflettere i ragazzi su quali aspetti della loro vita “di quarantena” hanno cambiato sguardo e aiutarli a individuare, nella pratica, quel “qualcosa” che ora vedono con occhi diversi. Tale incontro è stato pensato per notare i cambiamenti dovuti al Coronavirus, che ci hanno dato un’altra prospettiva su ciò che riteniamo importante o superfluo.

Dietro le Quinte

Percorso rivolto ai ragazzi di 5°superiore, per approfondire la fondamentale tematica delle “Scelte”.
Numero Incontri: 
3
Fascia d'età: 
5 superiore
Obbiettivo Generale: 

Tramite questo ciclo di incontri si vogliono stimolare i ragazzi a perfezionare le loro abilità nel discernimento, affinchè possano interrogarsi sulle opportunità del momento di scelte che stanno vivendo. Non si vuole, comunque, fornire loro degli strumenti di valutazione per le loro scelte in termini di “giusto e sbagliato”, ma proporre un cammino che li porti alla consapevolezza e alla responsabilità delle scelte che prendono.

In questo senso il percorso invita i ragazzi a condividere momenti di analisi e di riflessione sulla scelta personale, vista come un’occasione e non come un peso da affrontare con paure ed ansie.

Si consiglia la presenza di 2 educatori e magari anche di un assistente, sacerdote o religiosa o adulto significativo.