Spiritualità

Dicono che...

Il tema del quarto incontro è la fiducia in se stessi. Spesso i giovanissimi, pur pensandola in maniera diversa, sono costretti a uniformarsi al “gruppo” per non essere esclusi o peggio derisi. Soprattutto nell’ambito della spiritualità i ragazzi molte volte fanno fatica a dire a compagni di scuola o di squadra che frequentano il gruppo o che vanno a messa tutte le domeniche.

Tiramisù

Riflettere sui rapporti di amicizia (compreso quello con Dio) e sulla fiducia che ci dovrebbe essere alla base di ognuno di essi. È soprattutto in situazioni di difficoltà che si scopre il valore dell’amicizia e della fraternità: da qui possono nascere relazioni importantissime che danno gusto alla nostra vita.

Ohana

Riflettere su quanto importanti siano la fiducia reciproca e l’affidarsi l’uno all’altro all’interno delle relazioni familiari. La fiducia non si può comprare e non si può dare per scontata, nemmeno e soprattutto in famiglia: non è mai incondizionata, ma va continuamente riconquistata e rinegoziata ed infine... ripagata.

Tieni il tempo

Riflettere sul ritmo e sulla regolarità che scandiscono la nostra quotidianità e sulle esperienze straordinarie che inevitabilmente segnano la nostra vita. Quanto del ritmo e della spontaneità di un genere come la musica tribale riesco a riportare nella mia quotidianità? Di cosa ho bisogno per poter scoprire una nuova regolarità anche nella fede?

D'accordo!?

Riflettere come nella nostra vita non è sempre semplice trovare l’accordatura giusta quando si sta con gli altri. Eppure, magari basta solo un minimo di volontà per tirare o allentare le corde della nostra vita e iniziare tutti insieme una meravigliosa sinfonia, una sinfonia da costruire ogni giorno insieme.

Pagine