Ricerca

A Messa!

Aiutare il giovanissimo a riflettere sulle due coordinate dell'Eucaristia: VERTICALE, essa ci mette in comunione con Cristo e con la Trinità tutta, congiunge il tempo e l'Eterno; ORIZZONTALE, ci costituisce Chiesa cioè comunità di fratelli, mette in relazione profonda le persone.
Dalla Messa si esce per testimoniare la bellezza di essere cristiani: è la missione.

CambiaMenti

Area: 

Avvicinare i giovanissimi al mondo della disabilità facendo capire che ciascuno di noi può trovarsi in una situazione di handicap. Ampliare le conoscenze e la sensibilità in merito alla disabilità.

Mettersi ai piedi

Mettersi al servizio degli altri parte dal "sedersi ai loro piedi"; scoprirsi persone umili che sanno donarsi con uno stile diverso, partendo dal piccolo gesto senza averne un ritorno, fino allo spendersi in grande per la comunità.

Non di solo pane vive l'uomo

Area: 

Qual è il rapporto dei giovanissimi col cibo e i criteri con cui scelgono cosa e come mangiare? Sperimentiamo il gusto per i cibi genuini e fatti in casa e riflettiamo sulle cause dei disturbi del comportamento alimentare (DCA). Gesù si offre a noi come cibo quotidiano che porta ad una vita piena.

Politichiamo

Riflettiamo sul significato primitivo della parola politica: collaborazione, partecipazione, e dono dei propri talenti a favore del bene comune. È giunto il momento di vedere con occhi diversi questo aspetto del vivere sociale e provare per esso quell'amore (interesse) oggi perduto.

"Alla ricerca di Nemo"

Far comprendere al giovanissimo che la famiglia è un bene da valorizzare così com'è; no, non è la realtà perfetta, a 14 anni già si vede, eppure è una realtà di cui abbiamo estremo bisogno. È anche il luogo dove iniziare a formare la propria indipendenza retta su relazioni di reciproca stima e fiducia che vanno costruite nel tempo.

Come la pioggia e la neve

Comprendere come la Parola sia il canale privilegiato che Dio usa per mettersi in contatto con noi. Spesso ad un primo “ascolto” non capiamo molto: siamo chiamati a una lettura/un ascolto consapevole, siamo chiamati ad interpretare. Questo richiede esercizio e, per chi è ai primi approcci, forse anche una guida da parte di persone più esperte.

D'accordo!?

Riflettere come nella nostra vita non è sempre semplice trovare l’accordatura giusta quando si sta con gli altri. Eppure, magari basta solo un minimo di volontà per tirare o allentare le corde della nostra vita e iniziare tutti insieme una meravigliosa sinfonia, una sinfonia da costruire ogni giorno insieme.

Il mio sogno... è il Tuo!

Area: 

Continuare la riflessione sui temi e sugli spunti della Festa Giovanissimi Dreamin’Up - Svegliàti da un sogno. Accompagnare il giovanissimo a scoprire il proprio progetto di vita come realizzazione della propria vocazione, ossia del progetto che Dio ha per ognuno.

Pagine