Ricerca

Carta canta. Politica, partecipazione, Costituzione

Educare ad una visione corretta della politica, superando la diffusa indifferenza che regna nei confronti di essa; far riflettere il giovanissimo sul valore di assumere un ruolo attivo, partecipe e responsabile riguardo alla vita politica.
Aiutare il giovanissimo a comprendere l'importanza degli strumenti di partecipazione alla vita democratica previsti nella parte seconda della Costituzione.

Alt! Dogana!

Far riflettere i giovanissimi sul fatto che a scuola e in vari altri ambienti della loro quotidianità (specie a scuola) incontrano numerosi stranieri. Vivere la fraternità e lo stile dell'accoglienza nei confronti degli stranieri significa assumere consapevolezza della propria identità culturale e religiosa per imparare a dialogare, vivere esperienze e creare relazioni con persone di altre culture e religioni.

"...potrei...però...mah, non so...!"

Area: 

La storia di una persona si gioca su poche scelte decisive che richiedono maturità e ponderazione, per questo scegliere è forse uno degli aspetti più difficili della vita. Si tratta anche di far capire al ragazzo come lo scegliere sia un passaggio necessario nella sua vita e non esista felicità senza scelta. Spesso le scelte importanti richiedono sacrificio e impegno.

La storia

Area: 

Aiutare i giovanissimi a maturare la consapevolezza che ciascuno è inserito in un tempo e un luogo precisi, nei quali è chiamato a vivere la sua vocazione di cristiano. Per capire come spendere bene la propria vita è fondamentale leggere la propria storia e impegnarsi "storicamente": riconoscere desideri e bisogni che portiamo dentro, quelli del mondo che ci circonda ci permette di vivere una vocazione "incarnata" e non spiritualista.

Non è bene che l'uomo sia solo!

Area: 

Parlando di matrimonio vogliamo accorciare la distanza tra quella che può essere la diffidenza dei ragazzi nei confronti di un progetto di vita a due e la speranza di poter credere nel valore di questo sacramento. Offriamo loro la possibilità di approfondire il significato di quel sì coraggioso che è risposta ad una vocazione all'amore, un amore che non va cercato nell'immediato di ciò che semplicemente piace.

"De Actione Catholica"

Area: 

Capire cos'è un'associazione e per quali finalità si sceglie di svolgere determinate attività in forma associativa, evidenziando i pregi dell'associarsi; far emergere come ogni associazione è caratterizzata dai soggetti che la costituiscono, da uno scopo comune per il quale i soci si attivano seguendo regole che si sono dati.
Cogliere i caratteri propri di quella associazione che è l'Azione cattolica: finalità, attività svolte, struttura, ingresso di nuovi soci e finanziamento.

Ritorno al cuore

Scoprire la presenza di Dio nella nostra vita è un percorso fatto di piccole e grandi tappe. Aiutare un giovanissimo a fare questo passo significa metterlo nella condizione di gustare un Dio presente e bello nella nostra vita. Tra le tante possibilità di avvicinarsi a Dio abbiamo identificato quattro esperienze che possono segnare questo inizio: STUPORE, DESIDERIO, DOMANDA e SILENZIO. Questi quattro momenti non possono essere considerati separati, sono invece strettamente legati e l'uno senza gli altri resta un po' più vuoto

Essenzialità, ricchezza, povertà

Il giovanissimo è accompagnato a prendere consapevolezza della situazione di abbondanza di cui molto frequentemente beneficia: abbondanza di opportunità sul piano dei bisogni primari (alimentazione, abitazione, cura della salute...); di opportunità inerenti alla qualità della vita (studio, svago, relazioni) e di riconoscimento e tutela dei propri diritti. L'insieme di queste opportunità cui non tutti al mondo possono accedere diviene chiamata alla responsabilità e invito per INIZIARE ad aprire gli occhi sulle situazioni di grave povertà che affliggono vaste zone del mondo.

Ecologia

Lo splendido scenario della natura si rivela creazione, cioè testimonianza della grandezza di Dio onnipotente. Stupore e contemplazione nascono dall'animo del cristiano come risposta a questa scoperta.
Prendere coscienza della gravità della crisi ambientale in atto ai nostri giorni. Questa situazione esige un adeguato stile di vita quotidiana. In questo possono essere protagonisti anche gli adolescenti.

Meglio un cuore grande... che un fegato grosso

Area: 

Aiutare i giovanissimi a capire che il perdono è la dimensione che ci permette di vivere meglio e più sereni. È la strada che Dio ci indica chiaramente nel Vangelo. Vivere chiedendo perdono è bello, dà serenità e forza nella vita, incoraggia a superare gli insuccessi. Odiare e portare rancore non serve a nulla, non porta da nessuna parte, fa perdere la possibilità di crescere da figli di Dio...

È un vero peccato!...

Area: 

Capire che "peccare" non vuol dire trasgredire a delle norme, ma è piuttosto rifiutare un'opportunità di farsi volere bene e di volere bene. Diventare consapevoli che peccare ci fa stare male e provoca dolore anche nelle altre persone.

Pagine